Perché dovreste provare l’esperienza di un escursione in ebike sull’isola Palmaria?

Il 10 agosto 2021 abbiamo seguito Ivan, la guida esperta che accompagna i turisti fra i sentieri di  Porto Venere.
Questa volta però, documenteremo una Escursione in ebike sull’isola Palmaria.

Cos’ha di speciale quest’isola?

La Palmaria possiede un vero e proprio circuito di sentieri,
adatti sia per il trekking tradizionale sia per il trekking in mountain bike.

Percorrendo questi viottoli è possibile compiere il giro completo dell’isola.
Attraversando panorami mozzafiato e diversi siti con una grande rilevanza storica, come ad esempio la Batteria Fortificata Umberto I, costruita nel secolo scorso dal conte Cavour.

Grazie alle imbarcazioni della ‘Cooperativa Barcaioli di Portovenere’ l’isola è facilmente raggiungibile.

Per chiunque voglia godere delle spiagge e del mare della Palmaria, per chi ama il trekking e, soprattutto, per chi ha noleggiato una ebike e desidera provare un’esperienza unica.

Dopo aver attraversato il Canale di Portovenere, sbarchiamo sull’isola. precisamente il punto di arrivo è il ‘Terrizzo’, punto di approdo dei traghetti.

Prima di giungere nei pressi della Fortezza del Mare, svoltando a destra ci addentriamo nel cuore della Palmaria, nel lato orientale dell’isola, pedalando fra oltre 500 tipi di vegetazione.

escursione in e-bike

Superata Punta Mariella, passando sopra la Grotta del Roccio e l’insenatura del Pozzale, ci dirigiamo verso il capo dell’isola.

Durante la salita, si aprono numerose piccole cavità, fra le quali la Grotta dei Colombi, antro dal grande valore archeologico.

Un percorso paradisiaco, stimolante e per nulla complesso.

Si arriva sulla vetta senza particolari difficoltà e ciò che ci si para davanti, è uno spettacolo veramente emozionante di madre natura.

A questo punto, prima di scendere verso Carlo Alberto e Punta Secco,
si può godere di un po’ di meritato riposo accanto alla Batteria del Semaforo.

Riscendendo verso la spiaggia del Secco, tra Pini d’Aleppo e Pini marittimi fino, si raggiunge la punta nord-occidentale dell’Isola in prossimità di una nicchia che un tempo ospitava il busto di Re Carlo Alberto.

La discesa è accompagnata dalla visione unica e inconfondibile della sagoma della chiesa di San Pietro.

Ci si avvia a concludere il giro dell’Isola ritornando al Terrizzo, da dove aveva avuto inizio la nostra escursione in ebike.

I motivi per provare una escursione in ebike sull’isola Palmaria.

Dopo questa giornata mista tra avventura, sport e natura, non possiamo che consigliarvi una escursione in ebike sull’isola Palmaria.
Nel caso in cui Portovenere sia tra le vostre mete di viaggio preferite oppure future, l’esperienza in ebike merita senza dubbio di essere vissuta.


I tour in ebike riprenderanno in primavera, all’inizio di aprile. Un’esperienza da non perdere per la vostra vacanza a Portovenere.

 

Portovenere, infatti, è incluso nella lista mondiale dei patrimoni culturali dell’ UNESCO.

La natura, i sentieri, i paesaggi mozzafiato che ammirerete sono di una rara bellezza.